Pedemonte alla GF Strade Bianche con un anteprima assoluta

Per molti è la granfondo che più si avvicina alle classiche monumento che hanno costruito la storia mondiale del ciclismo. È proprio così che la GF Strade Bianche, tra polvere e sterrati della Toscana, mette sui pedali migliaia e migliaia di amatori provenienti da tutto il mondo pronti a sfidarsi su un percorso solcato solo il giorno precedente dai professionisti.

È questa l’occasione che abbiamo scelto per presentare al pubblico e far correre una novità assoluta Pedemonte Bike: Aurata Gravel.

Una gravel dura e pura capace di affrontare ogni percorso, passando con disinvoltura dall’asfalto allo sterrato. Supportata dalla tecnica IWS che esalta la fibra di carbonio portandola ad esprimere tutto il suo potenziale, Aurata Gravel sarà contraddistinta da una scelta stilistica che punta ad un identità chiara e definita. Livrea cangiante, nome ben in vista e la fibra di carbonio con intrecci ricercati per portare tutta la raffinata sportività dei telai Pedemonte su ogni tipo di tracciato.

Aurata Gravel sfrutta un carro allungato e muscoloso per gestire al meglio la pedalata ma anche un triangolo anteriore ben dimensionato che rende la bici comoda sulle lunghe distanze e agile nel misto. Le discese e i muri della GF Strade Bianche saranno l’occasione giusta per far vedere Aurata Gravel agli appassionati, certi di accendere più di una semplice curiosità.

TAG

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email